Quando tagliare la marijuana?

Se sei interessato a leggere questo articolo, probabilmente è perché stai pensando di tagliare i tuoi germogli, ma non sei sicuro che sia il momento giusto per farlo. Probabilmente hai sentito migliaia di opinioni di persone che dicono cose completamente diverse e non sai quale opinione seguire per ottenere i migliori risultati. La cosa migliore da fare è capire quali sono i fattori da tenere in considerazione per determinare il momento migliore per tagliarlo. Se sei interessato a sapere quali fattori ti daranno i migliori risultati, noi di Natural Suit abbiamo le risposte!

Fattori da tenere in considerazione

La varietà della tua pianta

È fondamentale conoscere la varietà della pianta per sapere quanto tempo aspettare. È meglio osservare la pianta, ma è anche importante conoscere il tempo di maturazione approssimativo.

Esistono tre varietà della pianta:

  • Indica: Questa varietà richiede un massimo di 7 settimane.
  • Sativa: questa varietà può durare al massimo 24 settimane. In questo post ti raccontiamo tutto su questa interessante varietà.
  • Autofiorente: Questa varietà può richiedere almeno 80 giorni.
  • Femminilizzata: questa varietà richiede almeno 20 settimane.

Impara a osservare la tua pianta

È molto importante capire la pianta perché spesso ci dà dei segnali che dobbiamo saper interpretare per ottenere i migliori risultati.

Prima di tagliare, dovrai tenere conto di quanto segue:

Questi sono gli aspetti a cui devi prestare attenzione prima di tagliare la pianta:

Tricomi

Questo è uno dei modi in cui la pianta ci dice quando è il momento migliore per tagliare. Prima di tutto, dobbiamo acquistare una lente d’ingrandimento per poter osservare meglio la nostra pianta. I tricomi sono una sorta di antenna che la pianta possiede, impercettibile a occhio nudo. Quando la pianta sta crescendo, queste antenne sono di colore bianco traslucido. Con il passare del tempo e la maturazione della pianta, queste antenne diventano di colore marrone. Quando è indubbiamente marrone, è il momento di tagliare.

 

Dimensioni

Le dimensioni sono importanti: se i germogli non aumentano di volume per molto tempo, è segno che possono essere tagliati.

Colore delle foglie

Quando il tempo minimo consigliato è trascorso e iniziamo a vedere che alcune foglie iniziano a ingiallire, questo è un buon indicatore che la pianta è pronta per essere tagliata. È importante che questo fattore venga applicato dopo che è trascorso il tempo consigliato, poiché le foglie gialle in una fase iniziale potrebbero indicare il contrario, cioè che la pianta è carente di qualche componente, in genere di azoto.

Irrigazione

Infine, se abbiamo deciso che è arrivato il momento di tagliare la nostra pianta, è consigliabile che sia completamente asciutta prima di tagliarla. Quando la taglieremo, è importante assicurarsi che abbia assorbito tutta l’acqua dell’ultima annaffiatura, in modo da garantire che la pianta non marcisca una volta tagliata.

Tenendo conto di questi fattori, saremo in grado di stabilire se la nostra pianta è pronta per il taglio. Se abbiamo seguito correttamente il processo e sappiamo come interpretare i segnali dati dalla pianta, potrai godere di un risultato perfetto!

Condividilo
Potresti essere interessato a…
Cos’è un’associazione di cannabis?

Se vuoi sapere cos’è un’associazione di cannabis, dai un’occhiata a questo articolo. Qui ti raccontiamo tutti i dettagli sugli aspetti legali che regolano questo tipo di locali che stanno diventando sempre più popolari.

Leer más
CBD per alleviare il dolore: come funziona?

I benefici della cannabis per la salute sono noti da tempo. Ha un grande potenziale terapeutico e può aiutare a lenire molti dei disturbi che ci affliggono. Il CBD per il dolore è un’alternativa sana e sicura…

Leer más