Legalità del CBD in Spagna

Sempre più persone sono interessate sia alla vendita che all’acquisto di CBD e il boom del CBD è destinato a rimanere. Ma qual è la situazione del CBD in Spagna?

Continua a leggere per conoscere lo stato legale del Cannabidiolo.

È legale vendere CBD in Spagna?

Il CBD o Cannabidiolo è uno degli oltre cento cannabinoidi contenuti nella cannabis e si differenzia dal famoso THC perché non è psicoattivo, ma è rilassante e si è dimostrato efficace nell’alleviare il dolore o ridurre gli effetti dell’epilessia, dell’ansia o persino dell’insonnia. Oggi è possibile acquistare CBD in Spagna in modo del tutto legale sotto forma di oli, fiori, vapes e persino cosmetici.

La produzione e la vendita di prodotti a base di canapa in Spagna sono legali a seconda del loro livello di THC. In base alle regole del regime di sostegno della Politica Agricola Comune dell’UE, la canapa può essere prodotta legalmente a condizione che i ceppi di cannabis utilizzati abbiano un contenuto di THC inferiore allo 0,2%.

Pertanto, il CBD non è illegale ma non può essere venduto per il consumo umano perché non è ancora registrato come integratore alimentare in Spagna. Al momento, può essere venduto solo per “uso esterno” ed è per questo che su tutte le etichette dei nostri prodotti troverai il divieto di consumo.

Da Natural Suit informiamo i nostri clienti che l’utilizzo dei nostri prodotti in modo non esterno non rientra nella nostra responsabilità, essendo il consumatore l’unico responsabile del trattamento di questi prodotti.

Condividilo
Potresti essere interessato a…
La realtà sulle percentuali di CBD

Scopri la verità sui rapporti tra CBD e THC. Esistono limiti severi sui rapporti possibili di entrambi, il rapporto tra CBD e quantità di THC ha un limite e non tutti i negozi online di CBD sono trasparenti al riguardo.

Leer más