Come preparare un brownie alla marijuana

I brownies alla marijuana sono un modo davvero interessante di consumare i cannabinoidi. In primo luogo, l’ingestione di cannabis fornisce un effetto molto intenso e duraturo; in secondo luogo, puoi combinare la cannabis con il cioccolato, che è un mix perfetto. Per tutti questi motivi, abbiamo deciso di offrirti la nostra ricetta preferita per il dessert definitivo, preparato con la nostra pianta preferita: il brownie al cioccolato e marijuana.

Prima di passare alla ricetta, ti ricordiamo che il consumo di cannabis negli edibles può avere un effetto molto intenso.Quindi, se stai sperimentando per la prima volta, ti consigliamo di andarci piano e di ricordare che gli edibili richiedono molto tempo (da 45 minuti a un’ora e mezza) per essere efficaci e manifestare gli effetti dei cannabinoidi, quindi se non noti un effetto immediato, non aumentare la dose o rischierai un sovradosaggio. Un’altra precauzione è quella di avere a portata di mano qualche agrume, poiché il consumo di frutta ricca di vitamina C aiuta a riprendersi da uno sballo troppo intenso o di lunga durata (gli effetti degli edibles possono durare fino a 5 o 6 ore!).

Infine, ti ricordiamo che il consumo di marijuana è illegale in Spagna, quindi per questa ricetta puoi utilizzare i nostri fiori di canapa CBD e prepararti a volare!

Ricetta del brownie alla marijuana passo dopo passo

La nostra ricetta è suddivisa in 3 fasi: innanzitutto vedremo la decarbossilazione della cannabis, in secondo luogo prepareremo il burro di marijuana e infine prepareremo il brownie e aggiungeremo il cioccolato. I primi due passaggi devono essere eseguiti con largo anticipo, poiché il burro di marijuana ha bisogno di almeno 5 ore per raffreddarsi prima di poter essere utilizzato nei brownies.

Ingredienti

1-2 grammi di fiori di canapa CBD a tua scelta (se è la prima volta, inizia con 1 grammo e, in una fase successiva, valuta se aumentare la quantità).

  • 120 g di burro
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero bianco
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 30 g di cacao in polvere
  • 60 g di farina per dolci
  • ½ cucchiaino di sale
  • ½ cucchiaino di lievito in polvere

Decarbossilazione della cannabis per produrre brownies alla cannabis

Per questo processo, essenziale per garantire l’attivazione del THC, dovrai preriscaldare il forno a 110°C, macinare finemente e in modo uniforme la marijuana (meglio se hai un macinino), metterla su una teglia foderata di carta e infornare per circa 45 minuti.

Come preparare il burro di marijuana?

Combinare la cannabis con un prodotto grasso è essenziale per ottenere un effetto ottimale; il burro è assolutamente perfetto per questo processo, altrimenti se vuoi sostituirlo con grassi vegetali puoi optare per l’olio extravergine di oliva (60 ml).

Metti il burro in una casseruola e coprilo d’acqua, aggiungi il CBD decarbossilato e lascialo per circa 1 ora a fuoco molto basso; durante la cottura aggiungi acqua calda se la quantità di liquido ti sembra scarsa. Usa un colino a maglie fini e scarta la cannabis in eccesso. Ora devi raffreddare il composto in frigorifero per almeno 5 ore prima di utilizzarlo.

Preparazione dei brownies

Preriscalda il forno a 180°C. Mescola tutti gli ingredienti in una ciotola capiente con il burro precedentemente sciolto a bagnomaria e il cioccolato tritato; mescola energicamente. Prendi una teglia rivestita di carta da forno e versaci il composto, che deve essere alto almeno 2 dita. Inforna per 20-25 minuti: l’interno deve essere morbido e l’esterno croccante. Ora puoi goderti il tuo brownie alla marijuana, lentamentee senza esagerare!

Condividilo
Potresti essere interessato a…