Come ci si sente quando si usa il CBD e in che modo è diverso dal THC?

Hai pensato di provare il CBD, ma hai bisogno di saperne di più su questo composto naturale? L’assunzione di CBD offre diversi benefici, di cui potresti non essere a conoscenza, a seconda dei diversi metodi di assunzione.

Tra i modi più comuni, il fumo e l’olio di CBD sono i preferiti. Vuoi saperne di più? Scopri nel nostro articolo su Natural Suit come ci si sente ad usare il CBD e come si differenzia dal THC!

Che cos’è il CBD?

Il CBD (cannabidiolo) è un composto presente nella pianta di marijuana che può avere effetti medicinali. Sebbene non abbia effetti psicoattivi, può produrre alcuni cambiamenti nel corpo e nella mente. La maggior parte degli utenti riferisce di provare una sensazione di rilassamento e di riduzione dello stress quando usa il CBD. Può anche aiutare ad alleviare il dolore, l’infiammazione e gli spasmi muscolari. Tuttavia, è bene ricordare che gli effetti del CBD possono variare da persona a persona e possono anche dipendere dalla modalità di somministrazione (ad esempio, per via orale, topica, inalatoria).

Cosa si prova a usare il CBD?

Gli effetti del consumo di CBD sono molto diversi. Mentre alcuni la utilizzano per motivi puramente preventivi, per aumentare il benessere, il buon umore o per rilassarsi la sera, altri perseguono un obiettivo di salute molto specifico dovuto a una malattia o per controllare alcuni processi infiammatori dell’organismo. Pertanto, il tipo di effetto dipende in larga misura anche dal motivo per cui si assume il CBD.

Differenze tra CBD e THC

Il CBD (cannabidiolo) e il THC (tetraidrocannabinolo) sono due dei composti predominanti della pianta di marijuana. La differenza principale è che il THC ha effetti psicoattivi, il che significa che può produrre una sensazione di “sballo”.
sballo
” o euforica, mentre il CBD non ha effetti psicoattivi. Il THC è il principale responsabile degli effetti psicoattivi della marijuana, mentre il CBD è stato studiato soprattutto per i suoi potenziali benefici medicinali. Entrambi i composti interagiscono con il sistema endocannabinoide dell’organismo, ma il THC si lega ai recettori CB1, principalmente nel cervello, mentre il CBD si lega ai recettori CB2, principalmente nel sistema immunitario.

Come posso assumere il CBD?

Come già detto, esistono diverse formule disponibili sul mercato. Forse il più noto è l’olio di CBD. Ha il vantaggio di poter essere assorbito immediatamente attraverso le membrane mucose e quindi di entrare rapidamente nel flusso sanguigno. Può essere assunto anche per via sublinguale, cioè facendo colare l’olio di canapa sotto la lingua e tenendolo in bocca per un minuto prima di deglutire. Si tratta di una forma di assorbimento pratica, veloce ed efficace che aumenta la biodisponibilità. Diamo un’occhiata alle altre opzioni presenti sul mercato:

  • Capsule di CBD: si tratta di capsule contenenti olio di CBD mescolato con un grasso per facilitarne l’assorbimento.
  • CBD vaping: il CBD può essere fumato o svapato sotto forma di e-liquid.
  • Prodotti CBD per uso topico: le creme, le lozioni e gli unguenti al CBD possono essere applicati direttamente sulla pelle per alleviare il dolore e l’infiammazione.
  • Caramelle al CBD: i dolcetti contenenti CBD sono un modo facile e delizioso per consumare il CBD.
  • Bevande al CBD: sul mercato sono disponibili bevande al CBD,come tè, succhi di frutta e bevande energetiche.

Come hai visto, gli effetti del CBD sono diversi e dipendono in gran parte dal modo in cui viene assunto e dalla costituzione di ciascun organismo. Non ti resta che provarlo e scoprire come si adatta a te.

Condividilo
Potresti essere interessato a…
Quali tipi di marijuana esistono?

Se hai preso in considerazione l’acquisto di fiori di CBD, avrai probabilmente notato che ne esistono migliaia di varietà. Con tanta varietà, è facile perdersi e non sapere con certezza quali tipi di marijuana esistono o quale sia la più adatta alle nostre esigenze. È normale sentirsi sopraffatti dall’enorme numero di possibilità a disposizione.

Leer más
Che cos’è veramente il CBD?

Il CBD, noto anche come Cannabidiolo, è un composto naturale presente nelle piante di cannabis, insieme al THC, i cannabidoidi più abbondanti nella pianta e i più studiati. Ma a differenza del THC, il CBD non ha effetti psicoattivi o psicotropi.

Leer más