Come assumere il CBD per dormire? I nostri consigli

Secondo gli studi della Società Spagnola di Neurologia, fino al 48% della popolazione adulta spagnola soffre di insonnia. Si tratta di un problema che affligge ogni giorno un numero sempre maggiore di persone, influenzando molti aspetti della loro vita. Un’ottima alternativa naturale ed efficace è il cannabidiolo per il sonno.

Noi di Natural Suit sappiamo già quali sono i benefici del CBD e a cosa serve, ma oggi vogliamo approfondire il tema delle estrazioni di CBD .
estrazioni di CBD
e il sonno e i vantaggi che possono apportare al nostro benessere.

I problemi di addormentamento possono derivare da una serie di motivi. Che si tratti di stress, ansia, lutto, alcuni farmaci o anche attività troppo stimolanti prima di andare a letto.

Il rapporto tra CBD e sonno

Oggi possiamo trovare numerosi studi che supportano la relazione tra il CBD e il nostro sistema endocannabinoide, e il modo in cui può attivare o inibire i recettori legati al sonno, alla fame e al sistema immunitario.

Come abbiamo visto in precedenza nel post “CBD per alleviare il dolore: come funziona?”, il CBD può aiutarci a trattare il dolore cronico o il dolore causato dalle mestruazioni. Il sistema endocannabinoide o ECS influenza anche la nostra capacità di regolare la veglia e il sonno.

Cosa significa? Il cannabidiolo per il sonno ci aiuta a creare cicli di sonno più sani e a sviluppare schemi di sonno che ci permettano di mantenere la veglia durante il giorno e di riposare bene durante la notte.

Un altro modo in cui sappiamo che il cannabidiolo per il sonno è benefico è il suo effetto sul sonno REM. La fase REM è conosciuta come la fase in cui il cervello e l’organismo si attivano, ed è il momento in cui sogniamo. In questo caso subiamo una paralisi del corpo, mentre la nostra mente continua a lavorare. Grazie all’uso del cannabidiolo, saremo in grado di ridurre il sonno REM, in quanto riduce anche l’ansia.

Cannabidiolo per calmare l’ansia

L’ansia è una causa nota dell’insonnia e una malattia sempre più diffusa nella nostra società. L’eccessiva preoccupazione e il nervosismo che caratterizzano l’ansia fanno sì che addormentarsi sembri un compito quasi impossibile.

Il CBD ha molteplici benefici nel trattamento dell’ansia e può aiutare a ridurla. Attiva i recettori della serotonina, il neurotrasmettitore responsabile della regolazione dell’umore e del sonno. Grazie a ciò, possiamo ridurre l’effetto che l’ansia ha sul nostro corpo e quindi combatterne i sintomi.

Quindi, se le conseguenze dell’ansia, una delle principali cause dell’insonnia, possono essere alleviate, il cannabidiolo diventa una valida alternativa per recuperare ore di sonno e migliorare notevolmente la nostra qualità di vita.

Dobbiamo anche ricordare che gli studi a sostegno dell’uso del CBD sono, per il momento, insufficienti. Questo significa solo che non sono ancora stati condotti gli studi clinici necessari a supportare la sua efficacia contro l’ansia o l’insonnia.

Quali sono le cause della privazione del sonno?

La mancanza di sonno può essere causata, come abbiamo visto sopra, da diversi fattori. La più comune è l’ansia, anche se ci possono essere molte altre ragioni per cui non riusciamo a riposare. Questi possono includere alcuni dei seguenti elementi:

  • Uso di schermi un’ora prima di andare a letto
  • Orari irregolari per andare a letto
  • Pasti abbondanti prima di andare a letto
  • Bevande o sostanze stimolanti come caffeina, nicotina o alcol. Bere caffè 4 ore prima di andare a letto renderà più difficile addormentarsi, mentre bere alcolici, sebbene abbia un effetto sonnolento, può farci svegliare più spesso.
  • Attività fisica prima di andare a dormire
  • Farmaci antidepressivi o ipnotici, nonché stimolanti.

L’insonnia non solo influisce sulla nostra capacità di addormentarci, ma porta anche a una peggiore qualità del sonno e a risvegli più frequenti. Di conseguenza, la mancanza di sonno provoca altri sintomi, come mal di testa, dolori muscolari o stanchezza.

Sviluppare buone abitudini e una buona igiene del sonno ci permetterà di guadagnare in salute e di essere pronti a svolgere tutte le attività della nostra vita quotidiana.

Come soluzione, spesso vengono prescritti alcuni farmaci volti a migliorare l’insonnia e l’insonnia . Alcuni di questi possono essere antidepressivi o sedativi-ipnotici. Il problema, tuttavia, risiede nelle conseguenze negative a lungo termine, in quanto il paziente potrebbe addirittura sviluppare una dipendenza dai farmaci.

Il cannabidiolo per il sonno, invece, viene presentato come una soluzione naturale priva di effetti negativi che, con il giusto dosaggio, ci aiuterà a ritrovare il sonno e ad avere un ciclo sonno-veglia più sano.

Come assumere il CBD per dormire

Come si consiglia di assumere il cannabidiolo per dormire? In che modo sarà più efficace? Per farlo, dobbiamo tenere presente che esistono diversi modi in cui possiamo utilizzarlo: olio di CBD, capsule di CBD e CBD inalato.

  • Olio di CBD: di solito impiega 20 minuti per fare effetto. Dovresti assumere una dose più alta del normale: se di solito si tratta di due gocce, in questo caso ti consigliamo di assumere quattro o cinque gocce del nostro olio CBD per dormire. Con il nostro calcolatore di CBD, scopri il dosaggio necessario per il tuo caso specifico.
  • Capsule di CBD: hanno un effetto più ritardato fino a quando il CBD non raggiunge il flusso sanguigno.
  • CBD inalato: ha effetti immediati, da 5 a 10 minuti per funzionare. Questo ti aiuterà a recuperare il riposo e a ottenere un sonno ristoratore se tendi a svegliarti troppo spesso.

Per quanto riguarda il momento in cui dovresti assumere il cannabidiolo per dormire, dipende da te. Puoi prenderlo prima di andare a letto in modo che faccia effetto quando vai a letto. D’altra parte, puoi anche assumere il CBD durante la giornata per raggiungere il rilassamento e avere meno difficoltà ad addormentarti la sera.

Speriamo che questo post ti abbia aiutato a scoprire come il CBD ci aiuta a dormire. Ti ricordiamo che noi di Natural Suit offriamo estratti ed fiori di CBD che mirano a migliorare la tua qualità di vita e a permetterti di godere di tutti i benefici del cannabidiolo. Non dimenticare di dare un’occhiata ai nostri prodotti e trovare quello giusto per te.

Condividilo
Potresti essere interessato a…
Cos’è un’associazione di cannabis?

Se vuoi sapere cos’è un’associazione di cannabis, dai un’occhiata a questo articolo. Qui ti raccontiamo tutti i dettagli sugli aspetti legali che regolano questo tipo di locali che stanno diventando sempre più popolari.

Leer más